Wednesday, 5 March 2014

Maha Shivatri (Grande Notte di Shiva) e.....la tempesta perfetta!

27 febbraio: oggi rimaniamo a lavorare in hotel. Il tempo stringe e dobbiamo consolidare il risultato finale del nostro progetto per la Bharti Foundation. Il nostro cliente si attende una proposta concreta sul tema spinoso di come valutare l'efficacia delle sessioni di Training che vengono erogate agli insegnanti delle 254 scuole gestite dalla fondazione. Il programma del Training agli insegnanti è molto strutturato e prevede delle sessioni iniziali di orientamento volte a introdurre i nuovi insegnanti nello spirito della Bharti Foundation, descrivendone la missione e l'approccio metodologico all'insegnamento principalmente basato sull'Activity Based Learning. Il principio fondamentale di questa metodologia, che ha avuto le sue origini in India nel periodo della Seconda Guerra Mondiale, è quello di considerare gli studenti come parte attiva dell'apprendimento piuttosto che puri ricettori di informazioni. Agli insegnanti della Bharti Foundation (che in totale sono circa 1500 in tutta l'India) vengono poi proposti corsi relativi alle varie specializzazioni (lingua: hindi o lingua locale, Matematica, Inglese, Scienze) ed eventuali ulteriori sessioni di Training in base alle necessità. Obiettivo del nostro progetto è quello di proporre delle metriche di valutazione dell'efficacia di queste sessioni di training attraverso la revisione dei processi attualmente applicati dalla fondazione. Devo confessare che l'impresa si è rivelata molto ardua, sia per la difficoltà intrinseca di effettuare una valutazione il più possibile oggettiva di qualcosa di non tangibile, sia per il fatto che la Bharti Foundation è un'organizzazione già matura con un buon livello di strutturazione, processi ben definiti e chiara allocazione di ruoli e responsabilità. Nonostante questo, credo che le proposte che stiamo elaborando e che dobbiamo finalizzare entro la prossima settimana possano apportare benefici significativi. Ma per questo, attendiamo la presentazione finale al Vice President e CEO la prossima settimana!

In serata ci raggiunge Jaspreet: siamo abbastanza bolliti essendo rimasti tutto il giorno chiusi in una stanza quindi la proposta di andare a visitare uno dei principali templi hindu di Ludhiana ci vede entusiasti! 
Oggi è la Maha Shivatri ossia "Grande notte di Shiva", giorno in cui gli induisti rendono onore alla divinità che, insieme a Vishnu e Brahma, forma la Trinità. La festività cade nella 14° notte di luna nuova del mese lunare di febbraio-marzo, chiamato Phalgun. In India, nel giorno precedente la festa, ogni persona osserva il digiuno e come rito propiziatotrio mentre la notte si veglia in preghiera adorando il simbolo del dio Shiva.
Durante le celebrazioni del Maha Shivatri i guru recitano preghiere e mantra sgranando i loro rosari mentre i discepoli preparano il cibo preferito di Shiva chiamato "Bhang". Questo preparato ottenuto da foglie e fiori di cannabis viene distribuito gratuitamente ai fedeli all'ingresso dei templi.
Alcuni di noi sono già stati al tempio nel pomeriggio quindi rimangono in hotel. Io, Bernardo, Cristian, Dmytro e Rafal decidiamo di andare: appena fuori dall'hotel ci accorgiamo che sta per arrivare un temporale ma abbiamo appena attraversato la strada con successo e nessuno di noi ha voglia di tornare a prendere giacche e ombrelli. Non appena saliamo sul nostro auto rickshaw inizia a piovere ma riusciamo ad arrivare al tempio quasi indenni...
Il tempio oggi è tutto illuminato per la Maha Shivatri ma vista la pioggia la folla si è ormai diradata e rimangono solo poche persone...
lasciamo le nostre scarpe fuori (con la speranza di ritrovarle) ed entriamo...





Mentre osserviamo all'interno del tempio i pochi fedeli rimasti che ascoltano le letture dei libri sacri e intonano canti, fuori si scatena una tempesta di vento, acqua e grandine. Siamo costretti ad aspettare fino a quando il temporale si calma e troviamo il coraggio di attraversare
 a piedi nudi il lago di acqua gelida che si e' formato nel cortile...
quasi per miracolo riusciamo a trovare un auto rickshaw! il viaggio verso l'hotel per le strade allegate da mezzo metro d'acqua e' indescrivibile.... sembra di essere in barca!!!

video

 e la grandine e' talmente tanta che sembra neve..


1 comment:

  1. Per le strade allagate mi ricorda tanto Napoli.........

    ReplyDelete